Sign in / Join

Baidu rimbalza in Q2 con un salto del 83% del reddito netto

Ⓒ AFP/File – STR – | Il motore di ricerca di Baidu domina la rete cinese

Il gigante cinese del Internet Baidu ha dichiarato venerdì che il suo reddito netto è salito 83 per cento nel secondo trimestre – un forte recupero dal guadagno dei profitti nel 2016 grazie a tagli di spesa drastici.

Anche se il profitto di Baidu è diminuito di due terzi nel 2016 e si è ulteriormente ridotto nel primo trimestre del 2017, “Google’s China” si è ritrovato nel quarto trimestre, raggiungendo un utile netto di 4,4 miliardi di yuan (652 milioni di dollari) A giugno – un aumento del 82,9 per cento rispetto all’anno precedente, ha dichiarato i risultati finanziari non certificati della società.

La cifra supera di gran lunga le stime degli analisti di 2,9 miliardi di yuan, ed è un segno del recupero di Baidu dopo che le autorità hanno interrotto la sua attività di pubblicità online, la principale fonte di reddito della società.

I ricavi totali nel secondo trimestre sono stati di 20,9 miliardi di yuan (3,08 miliardi di dollari), con un incremento del 14,3% rispetto allo stesso periodo del 2016. I ricavi mobili rappresentano il 72% dei ricavi totali, passando dal 62% nello stesso periodo dello scorso anno.

“Eseguiamo su due pilastri strategici: rafforzare il nostro fondamento mobile e condurre in AI”, ha dichiarato in una dichiarazione il fondatore e l’esecutivo miliardario di Baidu, Robin Li.

Principali nuove iniziative comprendono lo sviluppo di capacità di storage cloud e la collaborazione con i produttori di automobili come Ford e il gigante Microsoft Microsoft per creare autovetture.

Il motore di ricerca di Baidu domina la rete cinese, ma ora la società sta cercando di concentrarsi sull’intelligenza artificiale, investendo pesantemente nel settore.

Ha drasticamente ridotto le spese e le spese operative, in particolare nelle arene non redditizie, come i suoi servizi di consegna di cibo, per diversificare e distanziarsi da uno scandalo che pesava pesantemente sui suoi libri l’anno scorso.

Nella primavera del 2016, Baidu era il bersaglio di un firestorm di social media dopo la morte di uno studente di cancro striken la cui famiglia ha usato il suo motore di ricerca per trovare un trattamento presunto che si è rivelato inefficace.

L’incidente ha messo in evidenza la misura in cui gli annunci pagati hanno giocato un ruolo nei risultati di ricerca di Baidu e il governo ha poi promesso una più rigorosa regolamentazione degli annunci online.

La mossa è stata un colpo per le entrate della società, specialmente perché altri giganti tecnologici come Alibaba, con le sue vendite online e le piattaforme per i pagamenti elettronici, e Tencent, con il suo appoggio oncologico WeChat, hanno competito per maggiori quote di mercato.

Termini di servizio