Sign in / Join

Dichiarazione del WTO sul commercio del Golfo ‘assedio’

Ⓒ AFP/File – Karim JAAFAR – | Vista generale del porto di Hamad nella capitale del Doha di Qatar

Il Qatar ha presentato una denuncia all’Organizzazione mondiale del commercio per un “assedio illegale” imposto dai suoi vicini del Golfo, ha detto il ministro del commercio lunedì.

L’emirato ricco di gas è stato schiaffeggiato con sanzioni e richieste dopo che quattro paesi, tra cui la regione regionale Arabia Saudita, hanno tagliato i legami con esso il 5 giugno, accusando Doha di promuovere gruppi islamici e di collegamenti all’arco rivale di Riyad. Qatar nega le accuse.

Il Ministero dell’Economia e del Commercio ha dichiarato che è stata presentata una denuncia presso l’Organismo di risoluzione delle controversie dell’OMC contro i “paesi assediati”.

Il blocco dell’Arabia Saudita ha chiesto la cessazione del gigante regionale Al-Jazeera, il declassamento dei legami iraniani e la chiusura di una base militare turca nel paese.

I paesi hanno anche richiamato i loro ambasciatori da Doha, ha ordinato a tutti i Qataris di tornare a casa e hanno impedito al Qatar di usare il proprio spazio aereo.

“La denuncia accusa i paesi assediati di violare le leggi e le convenzioni del WTO in materia di scambi di beni e servizi e aspetti commerciali relativi alla proprietà intellettuale”, ha detto il ministero del Qatar.

“Le misure arbitrarie adottate dai paesi assediati rappresentano una netta violazione delle disposizioni e delle convenzioni del diritto commerciale internazionale.

“Inoltre, l’assedio illegale è senza precedenti nel quadro dei blocchi economici”, ha dichiarato nel comunicato il ministro economico e commerciale del Qatar, Sheikh Ahmed bin Jassem bin Mohammed Al-Thani.

La crisi diplomatica tra Doha ei suoi vicini è il più grande che ha colpito il Consiglio di cooperazione del Golfo in decenni.

Termini di servizio