Sign in / Join

Berlusconi: il re della rimonta italiana alle corde

Ⓒ AFP/File – Alberto PIZZOLI – | Il miliardario Silvio Berlusconi spera di posizionarsi come remaker nel futuro governo italiano

Silvio Berlusconi, il magnate dei media miliardario che ha dominato la politica italiana per più di due decenni, ha subito un umiliante battere d’arresto nelle elezioni di domenica, arrivando secondo al partito della Lega di estrema destra in un’alleanza che avrebbe dovuto dominare.

L’alleanza è destinata a conquistare il maggior numero di voti, ma non raggiunge una maggioranza generale e la promessa di Berlusconi di frenare le forze populiste suona vuota dopo un’ondata di sostegno da parte degli elettori disillusi dalla politica tradizionale.

“Il miracolo di Berlusconi è fallito”, ha dichiarato lunedì il quotidiano di sinistra La Repubblica.

Il risultato apre la prospettiva che Berlusconi giochi il secondo violino con il leader della Lega, Matteo Salvini.

Nonostante gli scandali sessuali, le gaffe di serie e i problemi legali, il magnate fiammeggiante aveva fatto un ritorno sorprendente dall’oblio politico alla prima linea politica dell’età di 81 anni.

Benché escluso da cariche pubbliche a causa di una condanna per frode fiscale, Berlusconi aveva presentato il suo fedele ex protetto, il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, come suo candidato al primo ministro se avesse vinto il voto.

Ma questa prospettiva ora non sembra più fattibile dopo la povera dimostrazione del suo partito, che ha raccolto solo il 14,5% con i due terzi dei voti contati, in calo del circa il 18% previsto in pre-elezioni.

Mentre Berlusconi in gran parte ha evitato le grandi manifestazioni elettorali e si è presentato una volta sola con i suoi alleati della coalizione nella corsa al voto, è stato una figura costante in televisione, radio e giornali, molti dei quali possiede attraverso il suo impero Fininvest.

Il crooner, una volta nave da crociera, che ha servito tre volte il primo ministro e una volta era proprietario della squadra di calcio del Milan, ha avuto una tumultuosa storia d’amore con la politica italiana, conquistando la sua prima vittoria elettorale nel 1994.

Ⓒ AFP/File – GABRIEL BOUYS – | Il partito di Forza Italia di Berlusconi guida la corsa per il voto di marzo come parte di una coalizione di destra

Con i suoi capelli oliati e il sorriso accattivante, ha dominato l’Italia per più di nove anni in totale.

Divenne famoso in tutto il mondo per le sue buffe gaffe e una colorata vita privata rappresentata dalle sue famigerate feste sessuali “bunga bunga”.

Oggi il suo sorriso è notevolmente congelato, ei lifting e il make-up hanno lasciato il leader veterano un po ‘trasformato.

Ma il suo senso dell’umorismo è ancora intatto.

“Sono come un buon vino, con l’età, continuo a migliorare, ora sono perfetto”, ha recentemente twittato.

– Gloria calcistica –

Berlusconi è nato nel 1936 a Milano da padre di un impiegato di banca e madre casalinga che ha sempre difeso con fermezza le virtù di suo figlio.

Il giovane Berlusconi era un intrattenitore nato.

Ⓒ AFP/File – STAFF – | Berlusconi ha dominato la politica italiana per due decenni

Grande fan di Nat King Cole, suonava il contrabbasso e intratteneva il pubblico del club con battute durante le pause dallo studio della legge.

Ha lavorato brevemente come cantante di navi da crociera prima di intraprendere una carriera redditizia nel settore delle costruzioni in forte espansione e poi espandersi per creare tre canali televisivi nazionali e acquistare la squadra di calcio italiana AC Milan, che ha poi venduto nel 2017.

Il successo politico di Berlusconi è stato collegato alla sua gloria calcistica. Ma è anche strettamente intrecciato con il potere del suo impero radiotelevisivo e editoriale.

Il suo primo periodo come primo ministro è durato dal 1994 al 1996. Nel 2001, è stato eletto nuovamente dopo una campagna che includeva l’invio di un libro che vantava i suoi successi in 15 milioni di case italiane.

Rimase al potere fino al 2006 – la première più lunga nella storia dell’Italia del dopoguerra – e come una sinistra divisa traballò, fu votato per la terza volta nel 2008.

– Nel mirino della legge –

Ma la sua premiership si è conclusa nel 2011 in un tripudio di scandali e timori sessuali. L’Italia era sull’orlo di una implosione finanziaria in stile greco.

Berlusconi, che ha divorziato due volte, è stato espulso dal parlamento nel 2013, dopo che la sua condanna per frode fiscale è stata confermata dalla più alta corte italiana.

La sua influenza svanì rapidamente dopo.

Ⓒ AFP/File – FILIPPO MONTEFORTE, GIUSEPPE ARESU – | Silvio Berlusconi è stato condannato e poi liberato dal pagamento per il sesso con una prostituta minorenne chiamata Karima El Mahroug, soprannominata Ruby the Heartstealer

Nel 2013 è stato anche condannato a sette anni per aver pagato per sesso con una prostituta diciassettenne Karima El-Mahroug, conosciuta come “Ruby the Heart Stealer”, e per aver abusato dei suoi poteri per farla pagare per furto, fingendo che lei era la nipote dell’allora presidente egiziano Hosni Mubarak.

La condanna Ruby è stata infine annullata da una corte d’appello. Tuttavia, non del tutto azzardato, Berlusconi ora deve affrontare un processo per accuse di aver comprato Ruby e il silenzio di altre donne con oltre 10 milioni di euro di regali, inclusi case e vacanze.

– Obama gaffe –

L’ex leader ha guadagnato notorietà per le sue battute off-color e le sue gaffe diplomatiche, nel 2013 paragonando il politico tedesco Martin Schulz a un nazista e descrivendo il presidente degli Stati Uniti Barack Obama come “abbronzato”.

Ⓒ AFP/File – GIUSEPPE CACACE – | Berlusconi possedeva una volta la squadra di calcio del Milan

L’anziano politico è anche alle prese con problemi di salute negli ultimi anni, sottoposti a chirurgia a cuore aperto nel 2016.

Alla domanda sul suo eventuale successore, tuttavia, ha risposto: “Non è facile trovare un genio, ma visto che vivrò fino a 120 anni, ne troverò uno”.

Termini di servizio