Sign in / Join

Il capo dell’OMC mette in guardia contro la caduta dei “primi domino” nella guerra commerciale

Ⓒ AFP/File – Fabrice COFFRINI – | Il direttore generale dell’Organizzazione mondiale del commercio, Roberto Azevedo, ha avvertito: “Un occhio per occhio ci lascerà tutti ciechi e il mondo in profonda recessione”

Il capo dell’Organizzazione mondiale del commercio ha avvertito lunedì i diplomatici senior di ribaltare “i primi domino” in una guerra commerciale che sarebbe difficile da invertire e innescare una profonda recessione.

La forte allerta del direttore generale dell’OMC Roberto Azevedo è arrivata pochi giorni dopo l’annuncio del presidente Donald Trump la settimana scorsa secondo cui Washington avrebbe dovuto imporre pesanti dazi doganali sulle importazioni di acciaio e alluminio negli Stati Uniti.

I partner commerciali degli Stati Uniti, tra cui la Cina e l’Unione Europea, si stanno già preparando a vendicarsi e si sono impegnati a presentare una disputa all’OMC di 164 membri.

“Alla luce dei recenti annunci sulle misure di politica commerciale, è chiaro che ora vediamo un rischio molto più alto e reale di innescare un’escalation delle barriere commerciali in tutto il mondo”, ha detto il direttore generale dell’OMC Roberto Azevedo a un capo della delegazione riunito al sede centrale dell’organizzazione di Ginevra.

“Non possiamo ignorare questo rischio e invito tutte le parti a prendere in considerazione e riflettere molto attentamente su questa situazione.

“Una volta iniziato questo percorso sarà molto difficile invertire la direzione: un occhio per occhio ci lascerà tutti ciechi e il mondo in profonda recessione”, ha detto.

“Dobbiamo fare ogni sforzo per evitare la caduta dei primi domino”, ha continuato Azevedo, aggiungendo che “c’è ancora tempo”.

Azevedo, un ex inviato commerciale brasiliano, ha dichiarato di essere “chiaramente preoccupato” delle nuove tariffe promesse da Trump: il 25 percento sull’acciaio e il 10 percento sull’alluminio.

Trump ha detto lunedì su Twitter che avrebbe solo cancellato le tariffe pianificate su alluminio e acciaio se fosse stato raggiunto un accordo “nuovo ed equo” per rinnovare l’accordo di libero scambio nordamericano.

Termini di servizio