Sign in / Join

Trump rispolvera le regole sull’efficienza energetica dell’era Obama

Ⓒ AFP/File – LEON NEAL – | L’amministrazione Trump ha annullato l’inquinamento di epoca Obama e le regole di efficienza del carburante per auto e camion leggeri, dicendo che erano troppo severe

Lunedì, l’amministrazione Trump ha ribaltato l’inquinamento di Obama e le norme sull’efficienza del carburante per auto e veicoli commerciali leggeri, affermando che erano troppo rigidi.

La decisione della Environmental Protection Agency del presidente Donald Trump significa che gli standard di emissione per i veicoli negli anni modello 2022-2025 saranno rivisti, come richiesto dalle case automobilistiche.

“La determinazione dell’amministrazione Obama era sbagliata”, ha detto il capo dell’APE Scott Pruitt.

L’ex EPA del presidente Barack Obama “ha fatto delle ipotesi sugli standard che non sono conformi alla realtà e ha fissato gli standard troppo alti”, ha detto Pruitt in una nota.

La Alliance of Automobile Manufacturers ha applaudito la mossa, dicendo che avrebbe “mantenuto i nuovi veicoli a prezzi accessibili per più americani”.

“Questa è stata la decisione giusta, e sosteniamo l’amministrazione per il perseguimento di uno sforzo guidato dai dati e un singolo programma nazionale mentre lavora per finalizzare gli standard futuri”, ha affermato il gruppo industriale che rappresenta Fiat Chrysler, Ford, General Motors, Toyota, Volkswagen e altri.

Le regole stabilite nel 2012, note come Corporate Average Fuel Economy o CAFE, hanno cercato di ridurre gli inquinanti rilasciati nell’aria aumentando gradualmente l’efficienza del carburante in tutti i modelli offerti dai produttori a 54,5 miglia a gallone (4,3 litri per 100 chilometri), rispetto a 35,5 miglia a gallone nel 2016.

Pruitt ha detto che l’EPA nel 2012 ha abbreviato la revisione degli standard per “convenienza politicamente responsabile”, ma lavorerà con l’Amministrazione nazionale per la sicurezza del traffico stradale per sviluppare nuove regole “più appropriate”.

L’agenzia sta anche esaminando la rinuncia che consente alla California, lo stato americano più popolare, di imporre requisiti più severi di quelli richiesti dal Clean Air Act.

Uno stato non può “dettare standard per il resto del paese”, ha detto Pruitt.

“L’EPA stabilirà uno standard nazionale per le emissioni di gas a effetto serra che consente ai produttori di automobili di realizzare auto che le persone vogliono e possono permettersi, pur continuando ad ampliare i vantaggi ambientali e di sicurezza delle auto più nuove”.

Probabilmente aprirà una lunga battaglia legale tra la California, uno stato tradizionalmente democratico e l’amministrazione repubblicana di Trump.

Il Procuratore Generale della California Xavier Becerra ha affermato che “l’attacco” degli EPA agli standard CAFE “rischia la nostra capacità di proteggere la salute dei nostri bambini, di affrontare il cambiamento climatico e di risparmiare denaro americano”.

“Siamo pronti a depositare la causa se necessario per proteggere questi standard critici e per combattere la guerra dell’amministrazione sul nostro ambiente”, ha detto Becerra.

Trump ha ridimensionato molti tipi di regolamenti, compresi gli standard ambientali, stabiliti dal suo predecessore democratico, incluso il ritiro dall’accordo sul clima di Parigi.

Termini di servizio