Sign in / Join

L’Iran dice che il gruppo cinese è pronto a sostituire l’accordo Total on gas

Ⓒ AFP/File – ATTA KENARE – | L’Iran possiede la seconda più grande riserva di gas del pianeta, dopo la Russia, e il quarto più grande rifornimento di petrolio

La compagnia petrolifera cinese di proprietà statale CNPC sostituirà Total in un importante progetto di giacimento di gas in Iran se il gigante francese dell’energia estrae le rinnovate sanzioni statunitensi contro Teheran, ha detto il ministro iraniano del petrolio.

“Total ha detto che se non ottiene l’esenzione dagli Stati Uniti per continuare il suo lavoro, inizierà a ritirarsi dall’accordo”, ha detto Bijan Namdar Zanganeh dal servizio di notizie Shana del suo ministero.

“Se ciò accade, la ditta cinese CNPC sostituirà Total.”

Total ha avviato il progetto South Pars 11 da 4,8 miliardi di dollari nel luglio 2017, due anni dopo che le potenze occidentali hanno firmato un accordo nucleare con Teheran che ha portato al ritorno di molte attività commerciali in Iran.

Ma all’inizio di questo mese, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato il suo ritiro dall’accordo, e ha avvertito le società che devono affrontare sanzioni se fanno affari con l’Iran.

Il gruppo francese ha dichiarato mercoledì di avere $ 10 miliardi di capitale investito nelle sue attività statunitensi e le banche statunitensi sono coinvolte nel 90% delle operazioni di finanziamento, rendendo Total altamente vulnerabile se preso di mira da azioni statunitensi.

Al contrario, Total ha dichiarato di aver speso meno di 40 milioni di euro ($ 47 milioni) per il progetto iraniano, che gestisce con il suo partner Petrochina e che è dedicato alla fornitura di gas domestico all’interno dell’Iran.

Mercoledì scorso Zanganeh ha detto che erano CNPC, che faceva parte dell’accordo Total, incapace di portare avanti il ​​lavoro a South Pars a causa delle sanzioni statunitensi che sarebbe caduto nelle Petropar iraniane.

L’Iran possiede la seconda più grande riserva di gas del pianeta, dopo la Russia, e il quarto più grande rifornimento di petrolio.

Termini di servizio